mercoledì 28 giugno 2017

FaTA Next - Introduzione

Demo video

Listino Prezzi

 

Dall’esperienza di oltre 30 anni di sviluppo di software dedicati alla progettazione strutturale nasce FaTA Next, il nuovo software di Stacec per la modellazione, l’analisi e la verifica di strutture. Il software è stato implementato nell’ambito della nuova e moderna piattaforma dei prodotti Stacec, basata sulle ultime tecnologie informatiche, e che offre una serie di innovazioni operative.

  • input tridimensionale, con modalità integrata a nodi liberi e a fili fissi
  • gestione dell’input del modello ‘a oggetti’
  • posizionamento degli elementi mediante funzioni grafiche 3D di ancoraggio (grip)
  • gestione semplificata e ‘intelligente’ delle operazioni di inserimento, modifica e cancellazione, singolo e multiplo
  • possibilità di importazione di file DXF sia 2D che 3D con funzionalità snap integrate nell’ambiente di input
  • comunicazione mediante file IFC per sistemi BIM (prossimamente)
  • gestione dei carichi tramite set predefiniti per oggetto
  • gestioni di parti strutturali mediante "blocchi" di oggetti
  • filtri per la visualizzazione degli oggetti; Piani di lavoro e Layer
  • gestione multiprogetto, copia-incolla tra progetti e gestione di Blocchi di elementi di input
  • assegnazione personalizzabile all’elemento del criterio di progetto
  • gestione personalizzata delle unità di misura

Tutti i comandi di input di FaTA Next sono disponibili sia in ambiente bidimensionale (utile alla gestione delle classiche strutture organizzate ad impalcati) che in ambito tridimensionale. Oltre alla geometria è possibile gestire aspetti propri della modellazione strutturale come: vincoli esterni per i vari oggetti, molle, carichi concentrati e coppie, rilasci dei gradi di libertà interni (ad es. cerniere interne), carichi ripartiti (nel riferimento globale o locale) sui vari oggetti.

L'input delle strutture può essere facilitato importando direttamente file dxf/dwg tridimensionali, organizzate a layer, assegnandone le tipologie delle sezioni.
Inoltre, per gli edifici organizzati a piani, è possibile introdure un disegno CAD 'snappabile' come sfondo, in modo da inserire gli elementi con i riferimenti geometrici dell'architettonico. E' in fase di sviluppo la comunicazione mediante lo standard IFC utilizzato nelle piattaforme BIM.


Software associati al prodotto
Drivers software
Vector Draw
FataNext Trial
Documenti associati al prodotto
Listino Prezzi
Catalogo generale

Calcolo del sismabonus online

_________________________________________