venerdì 19 ottobre 2018

SWF - Il programma

Modulo 47

SWF è il nuovo software sviluppato da Stacec per l’analisi di strutture geometricamente irregolari o particolarmente complesse in acciaio e legno.

     Il programma va ad arricchire l'ampia gamma di moduli che compongono il pacchetto “SW Structure”, divenuti strumenti ormai insostituibili sia per i tecnici più esigenti ed esperti nel calcolo di strutture metalliche e lignee, sia per chi vuole affrontare le problematiche legate a tali materiali con un approccio semplice ed intuitivo.

     L'input specifico per agevolare l'inserimento e la gestione grafica di grandi strutture attraverso la modellazione della struttura per oggetti, l'importazione di files Dxf della struttura tridimensionale, la determinazione automatica della zonizzazione sismica, la gestione automatizzata del carico vento e neve rendono SWF uno strumento indispensabile per l'analisi di strutturale.
Il software SWF consente di eseguire il calcolo della soluzione, in termini di spostamenti e sollecitazioni, di strutture costituite dall'assemblaggio di travi in acciaio, con la possibilità di inserire travi in calcestruzzo armato con eventuale letto di molle alla Winkler. 
Il programma esegue, inoltre, la verifica delle aste in acciaio e dei solai in lamiera grecata in acciaio, misti acciaio-cls o predalles.

SWF esegue l'analisi ad elementi finiti della struttura risolvendo i sistemi lineari associati alle azioni di carico non sismiche ed effettuando invece l'analisi dinamica modale per le azioni di carico sismiche. I calcoli di verifica delle aste e dei solai vengono effettuati secondo le prescrizioni del DM 14/01/2008.
Alcuni dei nuovi strumenti presenti sono:
  • la procedura di importazione che consente di modellare la struttura tramite un software specificatamente grafico (AutoCad, ArchiCad, ….) e di importare il relativo file DxF tridimensionale completo di layer.
  • i filtri 3D consentono di visualizzare e di lavorare solo su determinate zone della struttura.

  • i filtri livello consentono di visualizzare e di lavorare solo su elementi o layer specifici della struttura (arcarecci, controventi, travi,…).
  • la progettazione ad oggetti permette di visualizzare e di modificare tramite una tabella sintetica tutte le proprietà previste per gli elementi selezionati.
  • gestione di blocchi per un agevole riutilizzo di parti della struttura
  • gestione di plinti con varie tipologie associate (massiccio, bicchiere,..)
  • le funzioni 'copia', 'ruota' e ''sposta' velocizzano l'input manuale.
  • i carichi pannellari e i pannelli di carico.
  • il calcolo automatico della pressione del vento sui pannelli di carico.

 

 



Calcolo del sismabonus online

_________________________________________