domenica 18 novembre 2018

FaTA Next - Verifiche

La filosofia di approccio alle verifiche strutturali di FaTA Next è stata concepita mettendo al centro le scelte progettuali dell'utente. Pertanto sono presenti un numero notevole di personalizzazioni in modo da indirizzare il software verso lo schema progettuale desiderato.
Oltre a ciò, le verifiche strutturali elaborate da FaTA Next sono interamente personalizzabili. L’utente può scegliere la progettazione automatica delle armature proposta dal software (basata sui “criteri di progetto” differenziabili per elemento) o personalizzare completamente le armature (anche sul singolo elemento o sezione) utilizzando FaTA Next esclusivamente come strumento di verifica.

Per ogni elemento strutturale (divisi per tipologie funzionale) è possibile definire una serie di parametri utili alla progettazione delle armature e all'elaborazione delle verifiche.

Dall’esperienza dei precedenti software Stacec, anche FaTA Next è un ambiente unico ed integrato per le verifiche strutturali. Ciò è particolarmente utile per la gestione delle strutture esistenti, per le quali il software consente progettazione e verifica dei vari elementi differenziandoli in “nuovi“ ed “esistenti” e gli interventi di consolidamento, utilizzando un unico modello di calcolo appositamente elaborato per la tipologia strutturale da analizzare.

Nuove funzionalità sono state sviluppate per la progettazione degli elementi bidimensionali.
Le pareti strutturali sono diponibili secondo diverse tipologie (pareti non dissipative, dissipative, debolmente armate). Le armature sono interamente personalizzabili sia per quanto riguarda diametri, passi e lunghezze delle varie zone di armatura (zone confinate e zona critica).


Le piastre (sia di fondazione che di impalcato) sono personalizzabili sia per l'armatura di base che per i raffittimenti. I raffittimenti sono completamente personalizzabili sia per quanto riguarda posizione e dimensioni che per il numero di armature. Dai risultati delle verifiche è possibile identificare i punti di sollecitazione più gravosi, in modo da inserire i raffitimenti nei punti voluti. Per la verifica a punzonamento è possibile scegliere se lavorare con l'aggiunta di armature longitudinali e/o ulteriori armature trasversali appositamente concepiti per assorbirne gli effetti.

I risultati delle verifiche strutturali sono riportati con efficaci rappresentazioni "colormap" dei vari parametri di verifica (coefficienti di sicurezza, azioni sollecitanti massime, valori resistenti, quantità di armatura). Sul singolo elemento strutturale è possibile approfondire tutti i valori delle varie verifiche classificate per stato limite e tipo di verifica.

 

 


Software associati al prodotto
Drivers software
Vector Draw v.3
FataNext Trial
Documenti associati al prodotto
Listino Prezzi
Catalogo generale

Calcolo del sismabonus online

_________________________________________